FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA
Revisione legale, crediti formativi anche per FPC
Il Consiglio nazionale procederà nei prossimi giorni all’accreditamento dei corsi e-learning predisposti dal MEF

I dottori commercialisti e gli esperti contabili, iscritti anche nel Registro dei revisori legali, che hanno seguito i corsi e-learning predisposti dal MEF ai fini dell’assolvimento dell’obbligo formativo riguardante la revisione legale (art. 5 del D.Lgs. 27 gennaio 2010, n. 39) potranno utilizzare i crediti conseguiti anche ai fini dell’assolvimento dell’obbligo formativo previsto dal Regolamento della formazione professionale continua del Consiglio nazionale dei commercialisti.

Lo comunica il Consigliere nazionale delegato alla materia, Raffaele Marcello, che ricorda come "il Consiglio nazionale, a seguito dell’intesa con il MEF, procederà nei prossimi giorni all’accreditamento dei corsi e-learning predisposti dallo stesso Ministero. A ciascun modulo – specifica Marcello – verrà attribuito un credito formativo professionale”.

Nei primi mesi del 2018, inoltre, il MEF metterà a disposizione del Consiglio nazionale i nominativi dei partecipanti ai corsi e-learning con l’indicazione dei crediti formativi conseguiti. Sarà poi cura del CNDCEC trasmette questi dati agli Ordini territoriali di categoria per consentire l’attribuzione dei crediti formativi ai singoli professionisti.

Condividi su:      

© Copyright 2010  CNDCEC  - Piazza della Repubblica n. 59 - 00185 Roma - CF e P.Iva 09758941000 Tutti i diritti riservati Note legali  - Privacy
info@commercialisti.it  | consiglio.nazionale@pec.commercialisti.it  | credits